Rimborso del 50% ai proprietari che riducono il canone di locazione

Con la Legge n. 176 del 2020 di conversione del primo decreto Ristori è stato approvato il nuovo contributo a fondo perduto ad esaurimento, che prevede per i proprietari di casa in locazione un rimborso del 50% dello sconto sul canone.

Restano, invece, esclusi coloro che hanno scelto per il contratto di locazione il regime della cedolare secca.

In pratica, riducendo il canone d’affitto nei comuni ad alta densità abitativa, verrà riconosciuto un rimborso fino al 50% della riduzione del canone.

Il limite massimo annuo del bonus per ogni contratto di affitto è di € 1200,00
=, con uno sconto massimo del canone di € 2400,00=.

Le condizioni per aderire ed aver accesso al bonus saranno pubblicate nei prossimi mesi da provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate.

Per ora, ciò che sarà necessario fare è ridurre il canone e comunicarlo all’Agenzia delle Entrate, che rappresenta il requisito necessario per avviare la procedura.

Photo by bongkarn thanyakij on Pexels.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...